0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

HomeAfrica Subsahariana

Africa Subsahariana

L’Africa è un continente centrale nelle dinamiche di sicurezza internazionale e nella rete di approvvigionamento energetico europeo. La regione è interessata anche da rinnovato interesse economico che coinvolge attori tradizionali ed emergenti. Infatti, nonostante una diffusa instabilità, l’Africa cercherà di portare a termine nei prossimi anni una rapida trasformazione infrastrutturale e tecnologica. Il centro studi si propone di seguire in maniera particolare questi dossier, in luce anche dell’interesse strategico italiano ed europeo in materia di sicurezza, energia e cooperazione.

Corso

Il corso “Africa Contemporanea: sfide, attori e prospettive” propone un’offerta formativa ideata e progettata per comprendere i processi storici e le dinamiche sociali, economiche e politiche che hanno creato l’Africa di oggi. Con il contributo di professori, collaboratori del Centro Studi e personalità del mondo diplomatico il corso si propone di analizzare le prospettive e le sfide che attendono la regione nei prossimi anni.

Podcast

L’area Africa sub-sahariana ha collaborato anche alla realizzazione del podcast “Scacco matto” con la produzione dell’episodio 11 “ L’Africa della crisi liberale tra attori tradizionali ed emergenti”.

Membri

Raffaele Ventura

Junior Fellow - Africa Subsahariana

Dottorando in International Studies all’Università di Trento, dove si occupa di conflitti, cambiamenti climatici e risorse naturali e Co-founder della società benefit zeroCO2. Per il Centro Studi Geopolitica.info co-coordina le attività di ricerca dell’Africa subsahariana e supporta quelle dell’Area Infrastrutture ed Energia, occupandosi, in quest’ultima, di transizione energetica, sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici.

]

Arianna Colaiuta

Junior Fellow - Africa Subshariana

Laureata magistrale in Relazioni Internazionali alla LUISS di Roma e all’Université Libre de Bruxelles con lode e grand distinction. Ha concluso gli studi con una tesi dal titolo ” The European response to the Chinese dragon in Africa: analyzing the EU cooperation policy under the pressure of sino-African relations, the case study of Ethiopia”. Già alla fine del percorso triennale in Politics, Philosophy and Economics aveva proposto una disamina sulla regione subsahriana con una tesi sull’evoluzione dei rapporti tra Italia e Africa durante la XVII legislatura, con particolare accento su un’analisi dei rischi e opportunità per il paese nel continente. Ha coronato il percorso accademico con un’esperienza lavorativa nell’ambito dei fondi programmatici EU e una nel settore diplomatico presso l’ambasciata del Mozambico. Collabora con la sezione Africa sub-sahariana, i suoi principali temi di interesse riguardano le dinamiche geoeconomiche e geopolitiche nella regione con attenzione alla competizione tra EU e Cina.