0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaAssad vola a Sochi e abbraccia Putin: “La fine...

Assad vola a Sochi e abbraccia Putin: “La fine della guerra è vicina”

-

In occasione dell’incontro a Sochi, in vista del summit tra Putin, Erdogan e Rohani, il presidente siriano Bashar al-Assad ha ringraziato Mosca per aver salvato la Siria, mentre il Capo di Stato russo ha ribadito l’importanza di una soluzione politica del conflitto, confermando la necessità della permanenza al potere di al-Assad almeno fino alla scadenza del mandato presidenziale (2021). Diversa invece l’opinione di Washington, dei suoi alleati arabo-sunniti e di Ankara (che ambisce ad un ampliamento della propria zona di influenza nel cantone curdo di Afrin) sul futuro del raiss e dello Stato siriano.

LEGGI L’ARTICOLO

Corsi Online

Articoli Correlati

Biden the Realist

President Joe Biden was supposed to return U.S. foreign policy to its pre-Trump path. A septuagenarian with a half...

Insurgency is easier than governing: the future of the taliban in Afghanistan

With the fall of President Ashraf Ghani’s government and the withdrawal of U.S. and NATO forces, most of Afghanistan...

Biden, tornando a casa

Il ritiro dall'Afghanistan degli Stati Uniti e i timori di Ucraina e Taiwan, di essere lasciate sole davanti all'influenza...

Afghanistan Hasn’t Damaged U.S. Credibility

As predictable as the sunrise, a chorus of reflexive hard-liners, opportunistic foreign adversaries, and even some usually sensible commentators...