0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaLa promozione del Soft Power italiano nell’era della comunicazione...

La promozione del Soft Power italiano nell’era della comunicazione digitale

-

La frammentazione degli attori che influenzano la politica estera sta erodendo il tradizionale ruolo della diplomazia, che sta cercando nuove modalità di interazione attraverso strumenti inediti. Le dinamiche di Public Diplomacy sono oggi fortemente condizionate dallo scenario dei media digitali. Gli Istituti Italiani di Cultura (IIC), e le altre istituzioni nazionali dedicate alla promozione culturale all’estero, devono confrontarsi con le nuove esigenze di una comunicazione sempre più agile e fluida mantenendo le specificità della tradizione e della cultura italiana. Una importante sfida per rinnovare e consolidare l’immagine dell’Italia nel mondo.

LEGGI L’ARTICOLO

Corsi Online

Articoli Correlati

Biden the Realist

President Joe Biden was supposed to return U.S. foreign policy to its pre-Trump path. A septuagenarian with a half...

Insurgency is easier than governing: the future of the taliban in Afghanistan

With the fall of President Ashraf Ghani’s government and the withdrawal of U.S. and NATO forces, most of Afghanistan...

Biden, tornando a casa

Il ritiro dall'Afghanistan degli Stati Uniti e i timori di Ucraina e Taiwan, di essere lasciate sole davanti all'influenza...

Afghanistan Hasn’t Damaged U.S. Credibility

As predictable as the sunrise, a chorus of reflexive hard-liners, opportunistic foreign adversaries, and even some usually sensible commentators...