0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaL’arsenale di armi proibite che Mosca può riaprire

L’arsenale di armi proibite che Mosca può riaprire

-

A settembre 2017 Vladimir Putin aveva annunciato la distruzione degli ultimi armamenti chimici presenti negli arsenali russi, sottolineando di aver agito nel rispetto – ed in anticipo sui tempi – della Convenzione sulle Armi Chimiche. Ciononostante i laboratori militari di Mosca sono ancora in grado di produrre Iprite e altri gas.
Come l’Urss, durante gli anni della Guerra Fredda, anche Usa e Gran Bretagna hanno investito denaro e risorse nello sviluppo di queste componenti letali, oggi vietate dal diritto internazionale. Le stesse usate, il 4 marzo, contro l’ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia Yulia.

LEGGI L’ARTICOLO

Corsi Online

Articoli Correlati

Biden the Realist

President Joe Biden was supposed to return U.S. foreign policy to its pre-Trump path. A septuagenarian with a half...

Insurgency is easier than governing: the future of the taliban in Afghanistan

With the fall of President Ashraf Ghani’s government and the withdrawal of U.S. and NATO forces, most of Afghanistan...

Biden, tornando a casa

Il ritiro dall'Afghanistan degli Stati Uniti e i timori di Ucraina e Taiwan, di essere lasciate sole davanti all'influenza...

Afghanistan Hasn’t Damaged U.S. Credibility

As predictable as the sunrise, a chorus of reflexive hard-liners, opportunistic foreign adversaries, and even some usually sensible commentators...