0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaIn Siria tutti mentono

In Siria tutti mentono

-

A fronte dell’invasione turca nel Nord della Siria, Washington e Mosca hanno preferito limitarsi a invitare Ankara alla moderazione optando – al momento-  per una politica di non-intervento. La prima, dopo aver smentito la notizia che vedeva gli Usa impegnati nella creazione di una forza di sicurezza a sostegno dei curdi-siriani, sta cercando di non scontentare la Turchia (importante alleato Nato). Mentre Mosca con l’approvazione dell’operazione “Ramoscello d’ulivo” a fianco di Teheran, intende favorire un ulteriore avvicinamento tra Russia e Turchia.

LEGGI L’ARTICOLO

Corsi Online

Articoli Correlati

Biden the Realist

President Joe Biden was supposed to return U.S. foreign policy to its pre-Trump path. A septuagenarian with a half...

Insurgency is easier than governing: the future of the taliban in Afghanistan

With the fall of President Ashraf Ghani’s government and the withdrawal of U.S. and NATO forces, most of Afghanistan...

Biden, tornando a casa

Il ritiro dall'Afghanistan degli Stati Uniti e i timori di Ucraina e Taiwan, di essere lasciate sole davanti all'influenza...

Afghanistan Hasn’t Damaged U.S. Credibility

As predictable as the sunrise, a chorus of reflexive hard-liners, opportunistic foreign adversaries, and even some usually sensible commentators...