0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaUna voglia terribile di Relazioni internazionali

Una voglia terribile di Relazioni internazionali

-

Ci salverà una nuova guerra fredda? Saremmo tutti più sicuri se gli Stati Uniti e la Cina ci riportassero ad un mondo bipolare? Niall Ferguson in una recente intervista apparsa su Repubblica, “Una terribile voglia di guerra fredda”, ha chiaramente risposto positivamente ad entrambi i quesiti. La tesi centrale di Ferguson, storico basato al Hoover Institution, è che una nuova guerra fredda, oggi fra Stati Uniti e Cina, tonificherebbe la postura dagli Usa, dal suo punto di vista rammollitasi, nell’arena internazionale. Inoltre questo nuovo bipolarismo svelerebbe la natura non perfetta della globalizzazione e il volto non pacifico della Cina. Le provocazioni stimolano riflessioni, ma storture logiche e fattuali non si devono far passare.

LEGGI L’ARTICOLO:

Corsi Online

Articoli Correlati

Biden the Realist

President Joe Biden was supposed to return U.S. foreign policy to its pre-Trump path. A septuagenarian with a half...

Insurgency is easier than governing: the future of the taliban in Afghanistan

With the fall of President Ashraf Ghani’s government and the withdrawal of U.S. and NATO forces, most of Afghanistan...

Biden, tornando a casa

Il ritiro dall'Afghanistan degli Stati Uniti e i timori di Ucraina e Taiwan, di essere lasciate sole davanti all'influenza...

Afghanistan Hasn’t Damaged U.S. Credibility

As predictable as the sunrise, a chorus of reflexive hard-liners, opportunistic foreign adversaries, and even some usually sensible commentators...