0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

TematicheAfrica SubsaharianaLe Mutilazioni Genitali Femminili nel mondo

Le Mutilazioni Genitali Femminili nel mondo

-

Nel corso del XX secolo le MGF sono divenute argomento di dibattito a livello internazionale, prima in ambito medico, per poi costituirsi concettualmente come forma di violenza nei confronti delle donne e, ad oggi, violazione dei diritti umani. Il contrasto e la prevenzione delle Mutilazioni Genitali Femminili è, infatti, uno degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. La diffusione delle MGF a livello mondiale a causa dei flussi migratori ha evidenziato la necessità, da parte dei soggetti internazionali come le Nazioni Unite e regionali come l’Unione Europea e l’Unione Africana, di prevedere un adeguamento delle norme internazionali e nazionali contro l’esercizio di tali pratiche. Il report cerca di fornire un breve excursus sul quadro legislativo di riferimento in materia di MGF, ponendo l’attenzione su alcuni casi studio nazionali specifici.

Corsi Online

Articoli Correlati

Riforme e contestazioni nella fase di transizione in Oman

Il 10 gennaio 2021 si è aperta in Oman un’importante fase di transizione nella vita politica del Paese a...

Bielorussia, migranti: la risposta dell’UE all’“attacco ibrido” di Lukashenko

Da giugno 2021 l’Unione Europea (UE) sta fronteggiando una nuova ondata migratoria: la Commissione Europea afferma che nel 2021...

I tre summit sull’Ucraina: tutti i limiti del dialogo tra NATO e Russia

Dopo una settimana di intensi negoziati, si sono conclusi gli incontri sulle tensioni che da quasi tre mesi caratterizzano...

Gli USA escludono Etiopia, Mali e Guinea dal programma AGOA

Gli Stati Uniti hanno escluso l'Etiopia, il Mali e la Guinea dall'accesso al programma commerciale senza dazi AGOA. La...